NEERABYANGAM (IL MASSAGGIO LINFATICO INDIANO)

Per la medicina Ayurveda la ritenzione idrica e la cellulite , sul piano fisico, sono uno squilibrio causato dall’accumulo di AMA – le tossine derivanti dal cibo non ben digerito o in eccesso – e da un malfunzionamento del fuoco digestivo (AGNI) necessario a trasformare il cibo in sostanze nutritive per l’organismo ed eliminare i prodotti di scarto.

Per riportare l’equilibrio è necessario intervenire in modo sinergico con un’alimentazione sana e bilanciata, bere acqua in modo adeguato ma lontano dai pasti, per non ridurre ulteriormente Agni, fare movimento fisico e ricevere massaggi e trattamenti personalizzati.

Il Neerabhyangam, il linfodrenaggio ayurvedico, è ideale, anche per l’arrivo del caldo e per preparare l’organismo a trattamenti più vigorosi che possono lavorare, in un secondo momento, in profondità sui tessuti e a livello energetico.

Il Neerabhyangam è un massaggio dolce e rilassante che dona subito una sensazione di benessere e di leggerezza; stimola la circolazione, in particolare quella linfatica, ha un valido effetto drenante; facilita l’eliminazione delle tossine, che accumulandosi provocano gonfiore, ritenzione idrica e cellulite, rafforzando anche il sistema immunitario. È molto utile anche in quelle occasioni in cui i linfonodi sono stati asportati chirurgicamente, per aiutare il drenaggio e nel caso di patologie legate alla circolazione.

Dopo un ciclo di trattamenti linfatici è poi possibile passare al Kaphabhyangam (vigoroso, dinamico e stimolante), al Pranico (di riequilibrio energetico) oppure a trattamenti con apposite misture di spezie in polvere: Udgarshana, Udvartana e Pindasweda. Ogni percorso deve essere personalizzato in base alle esigenze e alla costituzione ayurvedica della persona.

Compila il form per richiedere maggiori informazioni